Vivere di rendita: 5 consigli per investire i capitali

Lettini e vassoio di frutta vicino alla piscina

Vivere di rendita, che cosa significa? Sostanzialmente significa sostentarsi con i proventi di proprietà o capitali, senza esercitare attività lavorative, godendo di una situazione vantaggiosa creatasi in precedenza. Su questo argomento sono stati scritti numerosi libri e addirittura esiste un gioco da tavolo, il Cashflow di Robert Kiyosaki, che possono essere molto utili per acquisire la giusta mentalità e uscire dalla corsa del topo.

Smettere di lavorare e godersi la vita, è il sogno che molte persone vorrebbero rendere reale ma ovviamente occorrono dei capitali da mettere a frutto. E poi viene il difficile… E si, perché bisogna sempre cercare di adottare dei comportamenti che consentono di raggiungere il proprio obiettivo senza commettere errori di ogni tipologia. Non ci si improvvisa investitori, il mercato (di qualsiasi genere) è un gioco a somma zero: c’è chi guadagna e chi si rovina. Non vogliamo far parte della seconda categoria, vero?!

Abbiamo provato a elencare quali sono (a nostro avviso) gli accorgimenti principali che un novello investitore dovrebbe adottare. Ecco quindi come procedere per poter rimanere ampiamente soddisfatti dei propri investimenti.

Consiglio 1: scegliere bene su cosa investire

Prima di tutto occorre scegliere con attenzione che tipo di investimento si vuole effettuare, ovvero il tipo di settore nel quale si vuole svolgere questa particolare tipologia di operazione.

Occorre quindi scegliere con attenzione in maniera tale che si possa essere sicuri del fatto che il ramo scelto possa essere quello ideale e soprattutto garantisca all’investitore la possibilità di vivere di rendita.

Per fare un’ottima scelta bisogna necessariamente valutare se si hanno tutte le diverse conoscenze nel campo sul quale si vuole effettuare lo stesso investimento in modo tale che si possano adottare tutte quelle manovre utili per poter aumentare il rendimento ed evitare di perdere del denaro.

Consiglio 2: tanti piccoli investimenti

Per vivere di rendita occorre inoltre differenziare i propri investimenti: puntare su uno solo di questi ed ovviamente su un solo strumento, come potrebbe essere un immobile, in quanto le diverse variazioni potrebbero rappresentare un grande problema, qualora queste dovessero andare male e bloccare il rendimento previsto.

Suddividere significa avere la possibilità di porre dei rimedi ad eventuali investimenti completamente errati. Allo stesso tempo potrebbe anche essere sinonimo di diverse entrate costanti che permettono di vivere in maniera sicura proprio grazie ai diversi investimenti effettuati.

Consiglio 3: tenersi sempre informati sul mercato

Naturalmente si deve sempre tenere in considerazione il fatto che un investimento potrebbe non essere costante come ci si pensa inizialmente. Per tale motivo è sempre bene cercare di tenersi informati sul settore dell’investimento stesso, in modo tale che si possano apportare eventuali modifiche che permettono alla rendita di rimanere costante.

Inoltre si deve anche mantenere un certo livello d’aggiornamento in quanto sarà possibile scoprire anche una vasta serie di nuovi settori che stanno vivendo un ottimo periodo di espansione e che consentono di ottenere un buon ROI, che si aggiungerà a quanto ottenuto fino a quel momento.

Consiglio 4: investire su ciò che si può vendere

Molto spesso accade di acquistare uno strumento, finanziario o no, che si suppone possa offrire una rendita costante nel tempo.
Purtroppo potrebbe succedere che questo strumento, dopo un periodo più o meno lungo, possa non essere in grado di offrire un ulteriore profitto.

Per tale motivo è sempre importante investire in elementi che possono essere liquidati velocemente e con facilità, qualora dovessimo avere bisogno di liquidità, sia per un imprevisto o per buttarci in un investimento più redditizio.

Consiglio 5: investire su un rendimento costante

Infine occorre informarsi e puntare su degli investimenti che garantiscono un rendimento costante nel tempo.

Puntare solo sugli strumenti mordi e fuggi va bene per gli speculatori, non certo per chi cerca la tranquillità delle rendite finanziarie. Sia chiaro, investimenti lampo con un alto rendimento vanno benissimo, ma richiedono una gestione molto accurata e non sono adatti al nostro scopo…

Evitiamo questo genere di errore, lasciando da parte l’avidità che troppo spesso non fa altro che rendere impossibile vivere di rendita. Occorre tenere gli occhi sempre aperti in maniera tale che si possa essere sicuri del fatto che, la propria strategia di investimento, possa essere definita perfetta sotto ogni aspetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

*